Corso Sommelier Salerno

PROSSIMA DATA:

22/02/2018

DURATA DEL CORSO:

3 livelli da 40 ore | Il percorso 1° 2° 3° Livello dura 120 ore

PREZZO:

€ 350 INVECE DI € 400
*Prezzo Corso Sommelier 1° Livello

Frequenza del Percorso 1° 2° 3° Livello:

15 giornate (di Sabato) da 8 ore dalle 9:00 alle 18:00

Numero massimo:

50 partecipanti

INDIRIZZO

scopri gli indirizzi dei singoli corsi   View map
corso pizzaiolo salerno

SCOPRI GLI ALTRI LIVELLI E LE DATE DEL CORSO SOMMELIER SALERNO:

banner-corsi

CORSO SOMMELIER SALERNO | 1° LIVELLO

2000 partecipanti ogni anno in ITALIA

Presenti in 6 città nel MONDO

Il percorso più lungo d’Italia al PREZZO PIU’ COMPETITIVO

PROGRAMMA DEL CORSO SOMMELIER SALERNO | 1° LIVELLO

LA FIGURA DEL SOMMELIER; La figura del sommelier nella moderna ristorazione. Il tastevin, il bicchiere da degustazione e gli altri attrezzi del sommelier. Dimostrazioni pratiche di servizio. Introduzione alla degustazione. Presentazione di tre vini, tra cui uno Spumante Metodo Classico.

VITICOLTURA; Viticoltura e qualità del vino. La vite: cenni sull’evoluzione e sulla diffusione nel mondo; ciclo biologico. I sistemi di allevamento, la potatura e la vendemmia. L’ambiente pedoclimatico. I principali vitigni autoctoni e internazionali. Presentazione di tre vini significativi della regione.

ENOLOGIA – LA PRODUZIONE DEL VINO; Enologia e qualità del vino. Il grappolo d’uva e il mosto. Trattamenti e correzioni del mosto. Sistemi di vinificazione. Presentazione di un vino bianco, di un vino rosato e di un vino rosso.

ENOLOGIA – I COMPONENTI DEL VINO; Enologia e qualità del vino. Maturazione e affinamento del vino. Pratiche di cantina, stabilizzazione e correzioni del vino. Brevi cenni su alterazioni, difetti e malattie. La composizione del vino in funzione della degustazione. Presentazione di un vino bianco passato in barrique, di un vino rosso giovane (ultima annata, solo acciaio), di un vino rosso evoluto (almeno 3-4 anni, passato in legno)una Riserva per intenderci.

TECNICA DELLA DEGUSTAZIONE – ESAME VISIVO; La degustazione. Cenni su stimolo, sensazione e percezione. Le migliori condizioni per la degustazione. L’aspetto del vino. Cenni di anatomia e fisiologia della vista. La tecnica della degustazione, i parametri di valutazione dell’esame visivo e i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. La terminologia AIS dell’esame visivo. Degustazione guidata di un vino bianco dell’ultima annata (leggero, verdolino, poco strutturato, solo acciaio), di un vino bianco evoluto e passato in barrique (dorato, strutturato), di uno Spumante Rosé Metodo Classico o Champagne Rosé, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva solo per i parametri dell’esame visivo.

TECNICA DELLA DEGUSTAZIONE – ESAME OLFATTIVO; Il profumo del vino. Cenni di anatomia e fisiologia dell’olfatto. Le famiglie dei profumi. La tecnica della degustazione, i parametri di valutazione dell’esame olfattivo e i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. La terminologia AIS dell’esame olfattivo. Degustazione guidata di un vino bianco aromatico, di un vino rosso annata recente (porpora/rubino vivace, profumi freschissimi, solo acciaio), di uno evoluto (almeno 3-4 anni, passato in legno, granato/aranciato, profumi adeguati) utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva solo per i parametri degli esami visivo e olfattivo.

TECNICA DELLA DEGUSTAZIONE – ESAME GUSTO -OLFATTIVO; Le sensazioni gusto-olfattive, tattili e retronasali. Cenni di anatomia e di fisiologia del gusto. La tecnica della degustazione e i parametri di valutazione dell’esame gusto-olfattivo e i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. La terminologia AIS dell’esame gusto-olfattivo. Esercitazione con soluzioni di acqua con glicerina, zucchero, alcol etilico buongusto, acido citrico o tartarico, tannini e sale, per valutare le sensazioni di ‘morbidezza’ e di ‘durezza’. Degustazione guidata di un vino rosso importante, strutturato ed evoluto, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analiticodescrittiva per i parametri degli esami visivo, olfattivo e gusto-olfattivo.

SPUMANTI; Vitigni, produzione e caratteristiche degli Spumanti Metodo Classico; i più importanti prodotti italiani e stranieri. Vitigni, produzione e caratteristiche degli Spumanti Metodo Martinotti secchi e dolci. Degustazione guidata di tre vini: due Spumanti Metodo Martinotti, uno secco (Prosecco) e uno dolce aromatico, uno Spumante Metodo Classico, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva;

VINI PASSITI, VENDEMMIA TARDIVA, MUFFATI, ICEWEIN, LIQUOROSI, AROMATIZZATI; Produzione e caratteristiche dei vini Passiti, Vendemmia tardiva, Muffati, Icewine, Liquorosi e Aromatizzati; i più importanti prodotti italiani e stranieri. Degustazione guidata di tre vini: un Passito o un Icewine, un Muffato, un Liquoroso Dolce, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva

BIRRA; La birra: produzione, classificazione e principali tipologie. Degustazione guidata di tre tipologie di birra: chiara, rossa e trappista e artigianale

DISTILLATI (grappa, rum, cognac, armagnac, calvados, tequil) E LIQUORI (nazionali ed esteri) La distillazione. I principali distillati ottenuti da cereali: whisky, vodka e gin. I diversi sistemi di distillazione. Principali tipologie di distillati e loro degustazione. Cenni sui liquori e loro classificazione. Degustazione guidata di un distillato di cereali, di uno di vino e di uno di vinaccia.

LE FUNZIONI DEL SOMMELIER; La cantina del ristorante. La carta dei vini. Le temperature di servizio del vino. Pratiche di servizio. Degustazione guidata di tre vini di ottima qualità e diversa tipologia, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.

IL VINO ITALIANO E LE SUE LEGGI; La classificazione legale dei vini (IGT/IGP, DOC-DOCG/DOP). Come si legge un’etichetta. Panorama vitivinicolo italiano: caratteristiche, diffusione e utilizzo dei più importanti vitigni autoctoni e internazionali. Degustazione guidata di un vino IGT, uno DOC e uno DOCG della regione, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.

CORSO SOMMELIER SALERNO | 1° LIVELLO

ISCRIZIONI APERTE

RESTANO SOLO

11
POSTI ANCORA DISPONIBILI

DATE DEL CORSO SOMMELIER SALERNO: 22/02/2018

DURATA: 40 Ore / 5 Lezioni

PREZZO: € 350,00 *Pagamento flessibile

SVOLGIMENTO: ogni Sabato dalle 9:00 – 18:00 per 5 settimane.

NUMERO MAX PARTECIPANTI: 50 Partecipanti

MODALITA’ DI PAGAMENTO: Bonifico Bancario, PayPal, Carta di Credito, Contanti

TITOLO RILASCIATO: Diploma Nazionale Sommelier di 1° livello

DOCENTI: Dott. Simone del Sordo, Sommelier con esperienza internazionale.

VERIFICA DISPONIBILITA':

DATA | 18 GENNAIO 2018

Bottone sold out

DATA | 22 FEBBRAIO 2018

http://degustibuss.it/wp-content/uploads/Bottone-vedi-corso.jpg

DATA | 17 MAGGIO 2018

http://degustibuss.it/wp-content/uploads/Bottone-vedi-corso.jpg

CORSO SOMMELIER SALERNO | 2° LIVELLO

2000 partecipanti ogni anno in ITALIA

Presenti in 6 città nel MONDO

Il percorso più lungo d’Italia al PREZZO PIU’ COMPETITIVO

PROGRAMMA DEL CORSO SOMMELIER SALERNO | 2° LIVELLO

TECNICA DELLA DEGUSTAZIONE; La tecnica della degustazione e la terminologia AIS. Le schede analitico-descrittiva e a punteggio. Degustazione guidata di un vino aromatico, di un vino rosso dell’ultima annata e di uno strutturato ed evoluto (almeno 3-4 anni), utilizzando le schede analitico-descrittiva e a punteggio.

VALLE D’AOSTA E PIEMONTE; Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia. Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.

LOMBARDIA E TRENTINO ALTO ADIGE; Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia. Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.

VENETO E FRIULI-VENEZIA GIULIA; Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia. Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.

TOSCANA E LIGURIA; Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia. Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.

EMILIA-ROMAGNA E MARCHE; Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia. Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.

UMBRIA E LAZIO; Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia. Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.

ABRUZZO, MOLISE E CAMPANIA; Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia. Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.

PUGLIA, CALABRIA E BASILICATA; Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia. Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.

SICILIA E SARDEGNA; Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia. Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.

VITIVINICOLTURA NEI PAESI EUROPEI; Diffusione della vite e del vino in Europa: principali zone, vitigni e vini. Cenni sulla normativa vitivinicola nei diversi paesi. Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle zone trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.

VITIVINICOLTURA IN FRANCIA; Diffusione della vite e del vino in Francia. Legislazione vitivinicola. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini di Bordeaux, Valle della Loira, Sud-Ovest, Languedoc-Roussilion, Provenza e Corsica. Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle zone trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.

VITIVINICOLTURA IN FRANCIA; Principali zone vitivinicole, vitigni e vini di Borgogna, Valle del Rodano, Alsazia, Champagne, Savoia e Jura. Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle zone trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.

VITIVINICOLTURA NEI PRINCIPALI PAESI DEL MONDO; Diffusione della vite e del vino nel mondo. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini di California, Cile, Sud Africa, Australia e Nuova Zelanda. Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle zone trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.

APPROFONDIMENTO SULLA DEGUSTAZIONE E AUTOVALUTAZIONE; Prova scritta e di degustazione (2 vini), con l’utilizzo delle schede analitico-descrittiva e a punteggio. Correzione collegiale e collegamenti con le altre caratteristiche del vino. Consolidamento e approfondimento degli argomenti più importanti del I e del II livello e della tecnica della degustazione. Degustazione di un vino bianco e di uno rosso (come prova per i Corsisti). Degustazione finale guidata di un vino di ottima qualità, utilizzando terminologia AIS e schede analitico-descrittiva e a punteggio.

CORSO SOMMELIER SALERNO | 2° LIVELLO

ISCRIZIONI APERTE

RESTANO SOLO

12
POSTI ANCORA DISPONIBILI

DATE CORSO SOMMELIER SALERNO 2° LIVELLO: in calendarizzazione

DURATA: 40 Ore / 5 Lezioni

PREZZO: € 350,00 *Pagamento flessibile

SVOLGIMENTO: ogni Sabato dalle 9:00 – 18:00 per 5 settimane.

NUMERO MAX PARTECIPANTI: 50 Partecipanti

MODALITA DI PAGAMENTO: Bonifico Bancario, PayPal, Carta di Credito e Contanti

TITOLO RILASCIATO: Diploma Nazionale Sommelier 2° Livello

DOCENTI: Dott. Simone Del Sordo, Esperto Sommelier Internazionale

VERIFICA DISPONIBILITA':

DATA |in calendarizzazione

http://degustibuss.it/wp-content/uploads/Bottone-vedi-corso.jpg

CORSO SOMMELIER SALERNO | 3° LIVELLO

oltre 2000 partecipanti ogni anno in ITALIA

Titolo riconosciuto in tutto il MONDO

Impossibile trovare un PREZZO PIU’ COMPETITIVO